Lunedì, 02 Agosto 2021
A+ R A-

Home

Beethoven sì, Beethoven no

2 agosto 2012

“Una riproposizione veramente «storica» parlerebbe come uno spettro a degli spettri – I grandi artisti del passato li si onora meno con quella sterile reverenza che lascia ogni parola, ogni nota così come sono state messe, che con efficaci tentativi di aiutarli sempre di nuovo a rivivere.

Leggi tutto...

Perché la musica barocca?

2 agosto 2012

In margine ad un qualsiasi festival di musica barocca

E’ il fenomeno degli ultimi decenni, l’evoluzione nel campo della musica classica; o forse la sua stazione d’arrivo. A pensarci freddamente, è un fenomeno di pura intellettualità, di raffinata cultura, di travestimento mascherato da buoni propositi. Le sue forme sono le più varie:

Leggi tutto...

Compositori dimenticati e non

Il presente elenco è ricco di nomi dei quali è difficile reperire informazioni, saremo grati a tutti coloro che vorranno inviare notizie a riguardo.

 

ABBÀ-CORNAGLIA Pietro (Alessandria 1851 – ivi 1894)
ABBATE Gennaro Maria (Bitonto, Bari 1874 – ? 1954)
ACTON Carlo (1829-1909)

Leggi tutto...

Gli organi sono strumenti (?)

Gli organi possono essere bellissimi, grandissimi, meravigliosi, affascinanti, agli organi e alla musica ho dedicato la mia vita, ma gli organi sono strumenti musicali., Molte volte sento dire frasi come: quest'organo è un opera d'arte"¦. quest'organo antico è davvero un opera d'arte"¦ l'arte di fare gli organi "¦. quest'organaro è un artista "¦. E tante altre frasi simili.Da che mondo e mondo le parole dovrebbero avere un significato proprio e inequivocabile, difficile dire spaghetto e pensare a un capello, oppure dire bicicletta e pensare alla moto.Oramai siamo in un'epoca dove, per la presunta libertà  di espressione o di pensiero, tutti si sentono autorizzati a dire tutto e il contrario di tutto. Ecco che Beethoven diventa un cane, Picasso diventa un'automobile, Maradona un'artista del pallone, il barbiere un artista della lama, ecc"¦ mi fermo perchè l'elenco diventerebbe infinito.Anche l'organo purtroppo non si sottrae alla moda, nascono cosଠorganetti a una tastiera e neanche completa che diventano vere e proprie opere d'arte.

Leggi tutto...
PAPA FRANCESCO AD UNA DELEGAZIONE DI ORGANISTI
DI TUTTE LE DIOCESI ITALIANE


 
Cari fratelli e sorelle,

prima di tutto desiderio professare la mia stima per voi, rendere omaggio alle vostre benemerenze, e, se fosse possibile, riparare l'ingiustizia con cui vi tratta la società. Leggi tutto...

La musica classica è morta?

2 agosto 2012

Certamente non deve aver fatto piacere a molti quell’affermazione  estremistica e dai toni vagamente improntati al “che bei tempi, quelli” di Carlo Maria Giulini, che dalle colonne del Corriere della Sera intonò qualche anno fa, senza il benché minimo scrupolo di una qualche giustificazione estetica e con la perentorietà di un patriarca vecchio stampo, un requiem alla musica moderna: “...

Leggi tutto...

Organo della Laurenskerk in Rotterdam, Olanda

 

La grande chiesa gotica di Rotterdam è stata costruita nel 15 ° secolo. La chiesa fu completata nel 1525. Quattrocento anni dopo fu quasi distrutta da un bombardamento tedesco nel mese di maggio dell'anno 1940.

Leggi tutto...

Recentemente la Crystal Cathedral è stata acquistata dalla diocesi e ora è diventata la Christ Cathedral.

Un video molto interessante sull'ambizioso progetto di restauro del prestigioso organo Ruffatti.

Video - Clicca qui

Cos'è il sito Arte Organistica?

Il sito arteorganistica.it, che non vuol essere una rivista, nasce per divulgare, per far scoprire un mondo, quello organistico, ricco di musica, ricco di grandi personaggi che hanno dedicato i propri talenti al Re degli strumenti musicali. Il panorama organistico e organario è sicuramente tra i più ampi a livello mondiale, basti pensare alla quantità di chiese nel mondo che dispongono di un buon organo a canne e nella maggior parte dei casi, di validi musicisti alla consolle. Ovviamente fanno eccezioni alcuni paesi, tra cui l’Italia. In questo sito, in cui sarà apprezzata la partecipazione di quanti vogliono collaborare con propri contributi per arricchirlo, si tratteranno informazioni inerenti organi, organisti, concerti. Una sezione molto importante è quella dedicata ai personaggi che, con la loro arte, hanno fatto la storia della musica d’organo cercando di riscoprire nomi troppo spesso messi da parte e tenuti fuori da liturgie e concerti. Poi ci sarà una sezione dedicata agli organi a canne di tutto il mondo, proprio per mettere in risalto la grande varietà si strumenti musicali presenti nelle chiese e nelle sale da concerto di tutto il mondo. Una terza sezione sarà dedicata ai concerti, ai vari Festival organistici che diffondono cultura musicale sul territorio nazionale e internazionale. Nella speranza che possa diventare un punto di riferimento, una buona navigazione a tutti. 

La liturgia d’oggi può ospitare l’arte organistica?

26 febbraio 2006

Occorre prendere le mosse, seppure sommariamente, dal Motu proprio del 22 novembre 1903 per inquadrare il problema della presenza dell’organo in chiesa; è noto che nei tempi precedenti al documento di Pio X la musica organistica occupava pressoché tutto il tempo della celebrazione: una Messa di Petrali, ad esempio, prevedeva un Preludio iniziale, versetti alternati al Kyrie e al Gloria,

Leggi tutto...

Strumenti per una analisi oggettiva

Nei precedenti editoriali sono state messe in luce numerose situazioni createsi con il progredire del movimento riformista che, scaturito dal grande alveo del Concilio Vaticano Secondo, si è poi ramificato in una miriade di intuizioni, ipotesi, progetti e atti che hanno coinvolto in varia misura tutte le specifiche competenze legate all’ambito liturgico.

Leggi tutto...

Malessere liturgico

Ci tengo a presentare la lettera di dimissioni del maestro Fulvio Rampi poichè quando un maestro deve farsi da parte, e Fulvio Rampi è un ottimo maestro, bisogna riflettere. La nostra società, i responsabili graduati della nostra società, dovrebbero riflettere. Quale percorso facciamo fare alla nostra società? Chissà se Barabba fosse morto, sarebbero andate diversamente le cose? Dopo duemila anni i barabba vanno ancora per la maggiore anzichè per la minore (gioco di parole da musicisti).

Leggi tutto...

Collabora con noi

Il progetto ambizioso di raccogliere in un grande portale eventi, artisti, organi nuovi o restaurati, sicuramente è un impresa non da poco.Una sola persona evidentemente non può farlo.

Leggi tutto...
×
COOKIES

Questo sito non utilizza alcun cookies di profilazione.

Sono invece utilizzati cookies normali per la navigazione sul nostro sito.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.

Anche le informazioni inviate nel modulo contatti saranno strettamente private e non cedute a terzi per scopi pubblicitari o diversi.

AVVISIAMO TUTTI I VISITATORI CHE ARTEORGANISTICA.IT

NON EFFETTUA ALCUNA RICHIESTA DI DENARO VIA EMAIL.

EVENTUALI RICHIESTE FRAUDOLENTE SONO DA CESTINARE IMMEDIATAMENTE.

GRAZIE PER L'ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE